COME CONFIGURARE LA POSTA ELETTRONICA

CONFIGURARE LA WEBMAIL SUI PRINCIPALI CLIENT DI POSTA

Per poter inviare e ricevere e-mail dal proprio computer, è necessario impostare correttamente il programma che hai scelto di utilizzare, ad esempio Windows Mail, Outlook, Apple Mail ecc. In questo articolo presentiamo i link per configurare la posta elettronica sui principali client in base al provider in uso.

 

PER LA CONFIGURAZIONE È NECESSARIO DISPORRE DELLE SEGUENTI INFORMAZIONI:

    • Provider che vi fornisce il servizio di posta (Gmail, Aruba, Register ecc.)
    • Indirizzo di posta elettronica completo (precedentemente creato sul provider)
    • Password (generata al momento della creazione dell’indirizzo di posta)
    • Nome dell’utente

IMPORTANTE: Prima di iniziare la configurazione sul proprio pc occorre aver precedentemente creato i nuovi indirizzi nel pannello di amministrazione del provider che ti fornisce il servizio.

affissioni e permessi comunali

CLIENT DI POSTA

Scegli dall’elenco il provider che vi fornisce il servizio di posta elettronica e clicca sul link corrispondente. Segui le istruzioni per la configurazione e il gioco è fatto: 

CATEGORIE

› Marketing

› Sicurezza

faq recenti

› BANDO CONNESSI 2021: Contributi a fondo perduto per lo sviluppo di strategie digitali

› COVID 19: Cosa fare in caso di contatto con un positivo

› SICUREZZA ONLINE: COME IMPARARE A PROTEGGERSI

› L’IMPORTANZA DI CREARE UN VIDEO AZIENDALE

› FORMAZIONE e INFORMAZIONE AI SENSI DEL D.LGS 81/2008

ARUBA: vai al link

FASTWEB: vai al link

REGISTER: vai al link

SITE GROUND: vai al link

GMAIL: vai al link

VODAFONE: vai al link

TIM: vai al link

EOLO: vai al link

LIBERO: vai al link

VIANOVA BY WELCOME ITALIA: vai al link

ONE: vai al link

GODADDY: vai al link

OUTLOOK: BACKUP E RIPRISTINO

Come effettuare un semplice backup e ripristino dei messaggi, della rubrica, degli account e delle regole messaggi di Outlook. ISTRUZIONI OUTLOOK: vai al link
Configurare la posta elettronica su un client non sarà più un problema, qualunque siano il provider e il client mail utilizzati.
Se ti è piaciuto questo articolo, leggi anche SICUREZZA ONLINE: COME IMPARARE A PROTEGGERSI